Bromelina, perdita di peso e altre proprietà

Bromelina, perdita di peso e altre proprietà

Bromelina, perdita di peso e altre proprietà

Il nostro corpo è progettato per funzionare perfettamente in completa autonomia, ma ci sono alcune situazioni dovute ad un metabolismo particolarmente lento, in cui potrebbe essere d’aiuto un integratore naturale per migliorare il benessere generale del nostro organismo e facilitare la perdita di peso.

E’ proprio questo il caso in cui la bromelina, enzima presente nel succo e nel gambo dell'ananas, potrebbe venire in aiuto di tutte quelle persone che faticano a ritrovare il loro peso forma.

Il fatto che l’ananas spesso venga associato all’immagine di un frutto brucia grassi è ormai una credenza diffusa e ci aiuta a fare chiarezza sugli effettivi benefici della bromelina, la molecola contenuta nel gambo dell’ananas ricca di proprietà antinfiammatorie e drenanti.

La bromelina presente naturalmente all’interno dell'ananas, il famoso frutto tropicale, contribuisce effettivamente a ripristinare uno stato di salute ideale, fornendo un valido contributo contro l’accumulo di grasso corporeo e anche come prevenzione e cura per molte patologie infiammatorie e cardiovascolari.

Indice:

Cos'è la Bromelina

Con il termine Bromelina si identificano una serie di enzimi estratti dalla polpa e dal gambo dell’ananas dotati di attività proteolitica, ovvero capaci di favorire la digestione proteica: le proteine alimentari vengono ridotte in piccoli frammenti in modo da facilitare l’assorbimento nel corpo. La bromelina è un insieme di diverse endopeptidasi, di tioli e di altri componenti quali glucosidasi, perossidasi, fosfatasi, glicoproteine ed inibitori della proteasi,ed è riconosciuta sin dai tempi antichi per le sue proprietà antifibrinolitiche, antitrombotiche e antiedemigene.

Proprietà della Bromelina

La Bromelina è un importante enzima dalle numerose proprietà e benefici e viene spesso utilizzata come integratore nutrizionale 100% naturale per le sue ottime proprietà digestive, antinfiammatorie, antiossidanti ed anticoagulanti in primis.

Uno tra i principali effetti benefici di questo enzima è quello di supportare il processo digestivo grazie alla sua attività proteolitica che aiuta a disgregare le molecole complesse come le proteine: in questo modo il pancreas e gli altri organi coinvolti nella digestione possono lavorare meno.

La Bromelina e le sue proprietà anti infiammatorie

La bromelina è anche un valido aiuto nel controllare gli stati infiammatori e nella ripresa da traumi sportivi, sia che si tratti di traumi indiretti come contratture, strappi e stiramenti che diretti come le contusioni. La riduzione dell'infiammazione e il contenimento dell'edema contribuiscono a creare un vero e proprio effetto analgesico, riducendo quindi la sensazione di dolore. Inoltre potrebbe essere d'aiuto per ridurre e contenere l’affaticamento dopo un’intensa attività fisica.

La Bromelina e i disturbi delle vie respiratorie

Uno degli effetti benefici delle bromelina in supporto delle vie respiratorie è quello di essere un ottimo mucolitico ed un ottimo decongestionante delle mucose nasali in caso di infiammazione acuta. Sono stati effettuati alcuni studi scientifici che evidenziano un incremento della capacità polmonare in soggetti con difficoltà respiratorie e ciò è dovuto al fatto che la bromelina è in grado di ridurre le secrezioni bronchiali.

Ottimi riscontri si sono registrati anche in soggetti affetti da asma bronchiale e sinusite acuta.

Bromelina, perdita di peso e altre proprietà

La Bromelina e la sua azione antiaggregante

La Bromelina è in grado di evitare la formazioni di trombi all’interno dei vasi sanguigni e anche l’aggregazione delle piastrine, mantenendo così il sangue più fluido: questa proprietà la rende ideale come trattamento di alcune malattie cardiovascolari, della pressione arteriosa elevata e di varie patologie a carico delle vene.

Altri utilizzi clinici della Bromelina

L’utilizzo della bromelina è ormai da anni affermato con successo in ambito clinico e nutriceutico per le sue proprietà antinfiammatorie che possono migliorare il decorso di patologie autoimmuni come l'artrite reumatoide, per eliminare gli edemi e come antitrombotico. La sua applicazione trova quindi riscontro sia in ambito sportivo che anche in caso di patologie su base ossidativa o infiammatoria come la rinite, le vene varicose, la cellulite e la flebite.

Anche in campo ginecologico la bromelina viene utilizzata con successo per trattare i fastidi dovuti a cicli mestruali molto dolorosi (dismenorrea): in questo caso il beneficio è riconducibile al fatto che la bromelina rilassa la muscolatura liscia, riducendo così la sensazione di dolore dovuto a spasmi e ai crampi.

Per le sue conclamate proprietà antinfiammatorie, antiedemiche e antitrombotiche è anche una valida terapia integrativa alle cure farmacologiche in campo odontoiatrico ed in particolare come analgesico post operatorio. Si evidenzia anche un ottimo risultato anche come trattamento per gengiviti e parodontiti per la sua capacità di promuovere la guarigione dei tessuti.

Benefici della Bromelina

Questo enzima estratto dalla polpa e dal gambo dell’ananas vanta innumerevoli proprietà benefiche ormai ampiamente dimostrate in ambito clinico ed è perciò utilizzato come integratore per migliorare molte funzioni o problematiche di varia natura del nostro organismo.

Uno dei benefici più accreditati della bromelina dipende proprio dal fatto di essere un enzima proteolitico che agisce a livello gastrico ed aiuta la digestione di lunghe catene proteiche trasformandole in amminoacidi. In questo modo le molecole molto grandi, che altrimenti non potrebbero essere digerite, risultano più facili da assimilare e, di conseguenza, da digerire. Le virtù benefiche della bromelina già ampiamente accreditate riguardano le sue proprietà antinfiammatorie, cardioprotettive, immunomodulatorie, antiossidanti e cicatrizzanti.

Un approfondimento speciale merita la sua funzione drenante che favorisce la perdita di peso: una riduzione dell’acqua extracellulare comporta infatti una riduzione del peso corporeo e di conseguenza un aspetto estetico migliore.

La Bromelina, abbinata ad una dieta equilibrata e ad uno stile di vita sano ed attivo, si dimostra un valido supporto nella perdita di peso: agendo sui processi digestivi di fegato ed intestino favorisce lo smaltimento delle proteine.

Bromelina per dimagrire, funziona veramente?

Le virtù della Bromelina come coadiuvante per la perdita di peso sono state introdotte e rese famose con la dieta South Beach messa a punto dal cardiologo Arthur Agatston e le numerose recensioni che si possono reperire facilmente online ne testimoniano l’efficacia.

La principale caratteristica di questo enzima estratto dal frutto tropicale dell’ananas è quella di drenare i liquidi in eccesso che possono causare un notevole aumento del peso corporeo ed anche una sensazione di gonfiore. Gli estratti attivi dell’ananas contribuiscono, inoltre, ad attaccare attivamente le cellule di adipe contribuendo alla perdita di peso, sempre in abbinamento ad uno stile di vita sano e a una corretta alimentazione.

Bromelina, perdita di peso e altre proprietà


Una delle funzioni principali della bromelina è proprio quella del controllo dell’adipogenesi (la formazione di tessuto adiposo): la sua assunzione regolare aiuta a modulare l’attività dei recettori PPAR e a inibire l’espressione dei geni che sono responsabili della formazione adiposa.

Questa attività molecolare può tradursi, nelle persone affette da una condizione di sovrappeso o obesità, in un migliore controllo dell’adipe, agevolando la perdita di peso che porta ad un migliore stato di forma psicofisica e riduce lo sviluppo di possibili complicazioni.

Bromelina e Cellulite

La ritenzione idrica è dovuta al ristagno dei liquidi nel corpo perché l’organismo tende a trattenere al suo interno il proprio contenuto di acqua: questo provoca una sensazione di gonfiore alle gambe e alle mani, una sensazione di pesantezza e disagio ed anche la comparsa della temuta ritenzione idrica.

La bromelina è responsabile dell’attivazione della fibrinolisi, il processo chimico che agevola la digestione della fibrina e previene la stasi venosa: quando la capacità di distruggere la fibrina si riduce ecco che la pelle si indurisce ed acquista il classico e temuto aspetto a buccia d’arancia.

L’accumulo di liquidi all’interno del corpo provoca inoltre un’alterazione dei tessuti già interessati da accumuli adiposi, riducendo proprio in quelle zone l’apporto di ossigeno e sostanze nutrienti. Un cambiamento delle proprie abitudini alimentari, l’integrazione di acqua e il movimento fisico spesso, tuttavia, non sono sufficienti a riattivare e rinforzare il microcircolo e perciò può essere utile un integratore a base di bromelina per stimolarlo ed alleviare il senso di pesantezza alle gambe, contrastando anche gli inestetismi della cellulite.

Bromelina: le esperienze di chi l’ha provato

Le recensioni scritte da chi lo sta utilizzando o da chi ne ha già fatto uso in passato confermano quanto questo enzima sia efficace sia come coadiuvante nella perdita di liquidi in eccesso che anche come antinfiammatorio. Spesso il suo utilizzo come integratore al 100% naturale viene consigliato anche da naturopati ed osteopati data anche la sua vasta area di applicazione e l’ottimo rapporto qualità prezzo con cui è reperibile in commercio.

L’efficacia di chi ha provato la bromelina si evidenzia anche nella capacità di mantenere le difese naturali dell’organismo anche quando ci si trova in una condizione di iperproduzione di agenti flogogeni che possono causare processi infiammatori, traumatici e dolorosi sia a carico dell’apparato muscolo scheletrico che respiratorio.

Quale integratore di Bromelina scegliere?

Gli integratori a base di Bromelina possono essere acquistati tranquillamente, senza bisogno di prescrizione medica, in erboristeria, farmacia, parafarmacia e negli store specializzati al benessere. L’assunzione di bromelina può avvenire in forma di pillole o compresse gastroresistenti. E’ possibile acquistare anche l’estratto in polvere di questo enzima proteolitico per poterlo assumere diluito in acqua, qualora non sia possibile o non si preferisca prenderlo in compresse.

Come assumere l'integratore di Bromelina

La Bromelina come integratore è reperibile sia in purezza (quindi 100% Bromelina) che in abbinamento ad altri antiossidanti.

La dose indicata è di circa 80-320 mg in 2-3 assunzioni al giorno (si consiglia di non superare la dosa raccomandata).

Per massimizzare l'effetto del suo potere antiossidante e antinfiammatorio è preferibile assumerla a stomaco vuoto, mentre per ottenere il massimo beneficio dal suo potere digestivo è consigliabile prenderla subito dopo i pasti.

E’ consigliabile assumere gli integratori di bromelina per circa 45 giorni consecutivi come primo ciclo per poi riprendere il trattamento dopo 15 giorni, se necessario.

Bromelina, perdita di peso e altre proprietà

Controindicazioni della Bromelina

Trattandosi di un integratore 100% naturale composto da un enzima presente direttamente in natura nella polpa e nel gambo dell’ananas non sono stati riscontrati effetti collaterali nei soggetti che lo utilizzano e lo hanno utilizzato in passato. La Bromelina è infatti considerata una sostanza sicura e priva di effetti indesiderati.

Come per tutti gli integratori è sempre opportuno rispettare la posologia e le indicazioni d’uso raccomandate sulla confezione e, in caso di dubbio o gravi intolleranze, verificare prima con il proprio medico curante che non siano presenti controindicazioni o allergie. Qualora si stia seguendo contestualmente una terapia medica con anticoagulanti è preferibile sempre che il medico verifichi la compatibilità e i dosaggi indicati, supervisionando l’assunzione.

Articoli correlati


Integratore di Cranberry, tutte le proprietà
Integratore di Cranberry, tutte le proprietà
Se soffri di frequenti infezioni delle vie urinarie, avrai probabilmen
Leggi
Integratore di Ginkgo Biloba, a cosa serve?
Integratore di Ginkgo Biloba, a cosa serve?
Derivante da una pianta molto antica, il Ginkgo Biloba è un estratto c
Leggi
Integratore di Fosfatidilserina, cos'è e dosaggio
Integratore di Fosfatidilserina, cos'è e dosaggio
L'integratore di fosfatidilserina si rivela molto efficace per miglior
Leggi
[[