Cromo Picolinato per dimagrire, funziona veramente?

Cromo Picolinato per dimagrire, funziona veramente?

Cromo Picolinato per dimagrire, funziona veramente?

In fase di defizione il cromo picolinato può essere un buon alleato, soprattutto nei cambi di dieta (da fase volume a definizione) dato che riduce significativamente l'appetito, quindi potrebbe rappresentare un aiuto extra nella dieta, sopratutto tra i pasti, che inzialmente è il momento più difficile.

Indice:

Cos'è il Cromo Picolinato

Il cromo picolinato è un sale derivante dal cromo esavalente, dal quale si differenzia per maggiore biodisponibilità (assorbimento effettivo delle quantità ingerite rispetto al Cromo esavalente) e minori effetti tossici.

Il cromo è presente in modo naturale nell'organismo umano, in quantità molto piccole. Viene normalmente integrato dal cibo che ingeriamo attraverso le nostre abitudini alimentari, ma può essere necessario, in alcuni casi, ricorrere ad un'integrazione esogena.

Cromo Picolinato: a cosa serve

Quando ci troviamo di fronte alla necessità di integrare piccole quantità di cromo, ricorrere al cromo picolinato è la scelta più saggia, in quanto facilmente assorbibile dall'organismo, avendo maggiore biodisponibilità. Altra importante caratteristica risiede nel fatto che crea minori effetti indesiderati, rispetto al cromo tradizionale.

Esso svolge una serie di importanti funzioni, ma principalmente è coinvolto nella regolazione della glicemia e del dimagrimento.

Non sono ancora chiari i meccanismi alla base, ma è appurato che il cromo contribuisca ad una più efficiente perdita di peso ed un miglioramento della composizione corporea. Altro effetto apprezzabile è l'abbassamento del colesterolo LDL (comunemente chiamato colesterolo cattivo)

Cromo Picolinato per dimagrire, funziona veramente?

Integratore di Cromo Picolinato, come utilizzarlo

La dose di cromo giornaliera varia da persona a persona, ma in linea approssimativa, può essere stimata tra 25 e 35 microgrammi.

Da qui la dose consigliata giornalmente attraverso l'integrazione esogena, dovrebbe attestarsi dai 20 microgrammi ai 200 microgrammi (nei soggetti con richieste particolari, come gli sportivi) al giorno.

Ci sono diversi metodi di assunzione, ma normalmente viene venduto sotto forma di compresse.

Tutti i benefici e le proprietà del Cromo Picolinato

Nonostante venga in gran parte pubblicizzato per i suoi effetti sulla perdita di peso, il cromo picolinato svolge una serie di importanti funzioni, che contribuiscono a migliorare la salute dell'individuo.

In particolare:

  • abbassa la glicemia;
  • migliora i processi di crescita muscolare;
  • avorisce il consumo di massa grassa;
  • previene il declino cognitivo;
  • aumenta la performance sportiva.

Cromo Picolinato e dimagrimento, funziona veramente?

Come già citato in precedenza, attraverso una serie di meccanismi, il cromo picolinato, contribuisce al dimagrimento, ma tutto ciò funziona veramente? Ci sono prove che supportino la sua utilità in persone in sovrappeso?

Partiamo dal presupposto che nella letteratura scientifica, il suo utilizzo come campo di studio è piuttosto recente, quindi sono ancora pochi gli studi che ci permettono di trarre una conclusione universalmente accettabile. Possiamo dire che vi sono moltissimi studi che, attualmente, confermano la sua utilità nel modificare la composizione corporea in modo positivo.

Provato su 180 soggetti affetti da diabete mellito di tipo 2, si è dimostrato utile nel ridurre la glicemia a digiuno e nel migliorare l'apporto di ossigeno ai tessuti.

Sperimentato su diversi sportivi, professionisti e amatoriali, si è notato un aumento della massa magra, con sviluppo muscolare ed un decremento della massa grassa, insieme ad una diminuzione del peso corporeo.

Possiamo quindi affermare che rappresenta un buon supporto nei programmi di dimagrimento.

Cromo Picolinato per dimagrire, funziona veramente?

Controindicazioni dell'integratore di Cromo Picolinato

Come tutti i sali presenti nel nostro corpo, un sovraddosaggio di cromo picolinato può portare ad una serie di effetti collaterali.

In particolare sono stati evidenziati:

  • fenomeni di anemia;
  • danni ai reni;
  • insufficienza epatica.

Importante è precisare che tali effetti sono poco frequenti e si manifestano con dosaggi molto elevati.

Chi può assumere il Cromo Picolinato?

Generalmente il cromo picolinato può essere assunto da qualsiasi individuo. Logicamente varia la quantità, che dipende molto dal fabbisogno giornaliero, il quale varia in base dall'età del soggetto.

Un bambino può assumere dai 7 ai 14 microgrammi.

Un adolescente ne può assumere da 25 a 33 microgrammi.

Un uomo adulto necessita dai 35 ai 50 microgrammi.

Una donna adulta circa 25 microgrammi, che possono arrivare a 45 microgrammi nelle donne incinta.

Ti diamo un consiglio: assumi il Cromo Picolinato con l'Acido Alfa Lipoico

L'acido alfa lipoico è un coenzima che svolge funzioni importantissime nell'ottimizzare la produzione di energia, partendo dai glucidi o dai lipidi, favorendo anche un dimagrimento generalizzato ed un aumento di massa magra. Oltre questo è un ottimo detossificante, stimolando l'attività epatica e prevenendo fenomeni di intossicazione di varia entità.

Assumere tale coenzima assieme al cromo picolinato sembrerebbe massimizzare le attività di dimagrimento, permettendo di ottenere risultati soddisfacenti in minor tempo.

Articoli correlati


Integratore di Boswellia, a cosa serve?
Integratore di Boswellia, a cosa serve?
La Boswellia è un integratore molto diffuso in grado di aiutare in man
Leggi
Integratore di Beta Carotene, tutti i benefici
Integratore di Beta Carotene, tutti i benefici
Tra le soluzioni più utilizzate per il potere antiossidante e il benes
Leggi
Vitargo, cos'è e come si assume
Vitargo, cos'è e come si assume
Gli integratori energetici al giorno d’oggi vanno per la maggiore quan
Leggi