Integratore di Collagene Idrolizzato, cos'è e come assumerlo

Integratore di Collagene Idrolizzato, cos'è e come assumerlo

Integratore di Collagene Idrolizzato, cos'è e come assumerlo

L'utilizzo degli integratori di Collagene Idrolizzato come soluzione per il benessere è sempre più diffuso, ma cos'è e come assumerlo nel migliore dei modi? Vediamo nel dettaglio tale tematica.

Indice:

Cos'è il Collagene?

Quando ci si riferisce al Collagene Idrolizzato si intende una specifica proteina fibrosa, particolarmente presente nel corpo umano. Questa proteina è alla base dei tessuti connettivi, come pelle, cartilagine, ossa, tendini, pareti dei vasi sanguigni, legamenti e tanto altro, che ne determina parte della struttura e della resistenza.

Usualmente la perdita di questa proteina inizia tra i 18 e i 29 anni, superati i 40 anni si possono raggiungere percentuali di perdita di circa l'1% annuali; riscontrando valori che superano il 75% nelle persone adulte con più di 80 anni di età.

Integratori di Collagene, quanti ne esistono?

La perdita di Collagene Idrolizzato ha dato modo a tantissime case farmaceutiche di sviluppare degli integratori che potessero limitare tale problematica, consentendo a chi ne ha bisogno di migliorare le problematiche annesse.

Gli integratori di questo genere sono vincolati alla tipologia di collagene, con cui è possibile poi definire il prodotto migliore per le proprie esigenze. Al momento, sono stati identificati 28 tipologie di collagene, ma gli integratori sviluppati maggiormente agiscono su quattro specifiche categorie.

Tipo I

Il collagene di tipo I costituisce la gran parte della presenza all'interno del corpo, circa il 90%. Questo si trova non solo nelle ossa e nei tendini, ma anche nella pelle. Non è un caso che le aziende farmaceutiche producano integratori in gran parte per questa tipologia, garantendo a uomini e donne una maggiore protezione della cute.

Tipo II

Quando si identifica il collagene di tipo II e il conseguente integratore, ci si riferisce a un prodotto indicato principalmente per migliorare la condizione delle cartilagini. Moltissime persone usufruiscono di integratori specifici per alleviare i dolori articolari e quelli legati ai dischi intervertebrali.

Tipo III

Gli integratori, che si occupano del collagene di tipo III, sono tutti quei prodotti che sviluppano una formula per migliorare le condizioni dei vasi sanguigni e del derma.

 

Integratore di Collagene Idrolizzato, cos'è e come assumerlo

Tipo IV

Difficilmente si possono reperire integratori di Collagene Idrolizzato di tipo IV, questi infatti, sono indicati per la loro funzioni di sostegno alla membrana basale. Il loro costo è sicuramente più alto, data la capacità di agire sulla struttura di sostegno posta tra tessuto epiteliale e quello connettivo.

Benefici dell'integratore di Collagene Idrolizzato

L'utilizzo sempre crescente di questa particolare proteina fibrosa non è sicuramente un caso, le proprietà benefiche sono ormai una garanzia per chi desidera integrarsi nel migliore dei modi e vuole preservare l'abbassamento di questo elemento. Ma quali sono i vantaggi più interessanti che si possono ricavare dal Collagene Idrolizzato?

Antirughe

Biologicamente il collagene rappresenta quasi l'80% del peso secco della pelle, utilizzando degli integratori specifici è possibile rallentare notevolmente l'invecchiamento della pelle.

Tale processo migliorativo è visibile soprattutto nella riduzione delle rughe e in un incremento dell'elasticità dei tessuti esterni. Vi è quindi, una stimolazione che consente al corpo di produrre una quantità maggiore di collagene, garantendo un beneficio a coloro che desiderano limitare la presenza di rughe nel tempo.

Entrando nello specifico dell'utilizzo periodico di questa proteina, emerge che l'assunzione di 10 grammi di collagene, per un periodo di 60 giorni, abbia prodotto un incremento del'8.82% della densità del collagene. Tali valori evidenziano come sia una soluzione eccellente per chi vuole ottenere una pelle sempre elastica e liscia.

Capelli e unghie

L'utilizzo di integratori di Collagene Idrolizzato è particolarmente indicato anche per chi ha la necessità di aumentare la forza delle unghie. Oltre a garantire unghie più resistenti, questa proteina fibrosa ha la capacità di stimolare la crescita di capelli sottili, rendendoli molto più forti e spessi.

Gli integratori di questa tipologia basano la loro formula su tre aminoacidi: idrossiprolina, glicina e prolina. Tali elementi rendono la struttura dei tessuti molto più robusta, garantendo una crescita di unghie e capelli nel modo migliore possibile.

In commercio è possibile reperire diversi integratori volti a migliorare unghie e capelli, soprattutto nel campo della caduta dei capelli. Chi ha una struttura molto sottile troverà negli integratori di Collagene Idrolizzato una valida soluzione per ridurre al minimo tali problematiche.

Articolazioni

Come evidenziato nella definizione di collagene, la gran parte degli integratori realizzati con questa proteina fibrosa sono volti all'ambito della tutela delle articolazioni. La presenza di infiammazioni alle articolazioni può essere ridotta con un integratore specifico, capace di eliminare il dolore nelle aree interessate, consentendo una migliore mobilità.

Gli studi, per verificare i reali benefici di questa proteina, sono stati effettuati su 73 atleti, i quali hanno dovuto assumere 10 grammi di collagene liquido ogni giorno per un periodo di 24 settimane. Tutti gli atleti hanno riscontrato una diminuzione dei dolori articolari, testimoniando come sia efficace in un periodo medio-lungo se assunto con costanza.

I pazienti affetti da osteoartrosi hanno riscontrato degli ottimi risultati, effettuando un ciclo di circa 10 settimane.

Glicemia

Moltissimi consumatori assumono costantemente gli integratori di Collagene Idrolizzato per controllare in modo efficace la glicemia.

Uno studio condotto su 50 persone affette da diabete di tipo 2 ha evidenziato come tre mesi di trattamento abbiano ridotto notevolmente i livelli di glicemia, di creatina, di colesterolo e di pressione sanguigna.

Il controllo della glicemia non è utile solo a verificare i valori di zucchero nel sangue, ma anche a migliorare la qualità della pelle. Gli integratori, realizzati per questo scopo, garantiscono un abbassamento delle alterazioni della glicemia, inducendo la struttura del collagene a durare nel tempo.

L'assunzione di un prodotto con berberina, acido alfa-lipoico e cannella, consente di ottenere una funzione benefica per il corpo e anche per la pelle. Purtroppo, l'iperglicemia altera la struttura del collagene e incide sull'estetica e la salute della cute.

Antiossidante

Beneficio particolarmente rilevante di un integratore di Collagene Idrolizzato è da ricercare nell'azione antiossidante. La sua capacità di combattere i radicali liberi previene tutti quei possibili danni da stress ossidativo.

Sebbene la ricerca scientifica in questo ambito non sia ancora giunta a conclusioni definitive, dai risultati preliminari si è potuto constatare come il collagene abbia un notevole potere antiossidante.

Gli integratori più comuni presentano una formula a base di acido lipoico, polifenoli e vitamina C e E, al fine di migliorare l'azione antiossidante e la produzione di radicali liberi.

Saziante

L'utilizzo di un integratore di questa tipologia è indicato anche per coloro che stanno seguendo un vigoroso piano dietetico. Quando si assume il Collagene Idrolizzato si accelera il metabolismo, ma allo stesso tempo si riduce notevolmente l'appetito. Come è facile dedurre, una minor sensazione di fame permette di gestire meglio il proprio piano dietetico, rendendo meno stressante fisicamente e psicologicamente la dieta.

 

Integratore di Collagene Idrolizzato, cos'è e come assumerlo

 

Il Collagene Idrolizzato stimola il rilascio di ormoni che regolano la fame, generando di fatto un effetto benefico per chi deve smaltire i chili di troppo. Chi ha la necessità di ridurre al minimo il proprio appetito, senza utilizzare prodotti dedicati sintetici, può usufruire delle proprietà del collagene e ridurre lo stato di stress.

I trattamenti più efficaci hanno una tempistica di circa 12 settimane di assunzione, usualmente in parallelo con il piano dietetico consigliato dallo specialista.

Cuore

Uno dei punti di forza del collagene è la sua capacità di rinforzare la struttura delle arterie, cioè i vasi sanguigni che hanno il compito di trasportare il sangue dal cuore al resto del corpo.

Una struttura con un quantitativo di collagene insufficiente può presentare problematiche alle pareti, poiché risultano fragili e deboli.

Gli integratori permettono in questo caso di migliorare la salute del cuore e di consentire alla struttura delle arterie di non indebolirsi nel tempo.

Un'assunzione di circa 6 mesi di collagene garantisce benefici per il cuore, oltre che un incremento dei livelli di colesterolo buono, circa il +6%.

Sebbene questo integratore garantisca dei buoni risultati per la salute del cuore, non nasce per questo scopo. Si consiglia di consultare uno specialista nel caso in cui si riscontrassero delle patologie legate al cuore.

Muscoli

Quando si utilizza un integratore a collagene, con molta probabilità si ha il bisogno di intervenire sulla salute muscolare. Dati alla mano tra l'1% e il 10% del tessuto muscolare si compone di collagene. Sebbene possa sembrarti una percentuale irrilevante, in realtà evidenzia come questa tipologia di integratore possa esserti utile per aumentare la massa muscolare.

Chi soffre di dolori muscolari e di una costante sensazione di affaticamento, troverà in questa tipologia di integratori una valida soluzione, soprattutto negli adulti.

Non è un caso che sempre più persone anziane assumono integratori con collagene per ridurre l'invecchiamento dei muscoli, condizione che si velocizza con il passare del tempo.

Assumendo Collagene Idrolizzato potrai incrementare la sintesi delle proteine muscolari, soprattutto la creatina, migliorando notevolmente la crescita dei muscoli durante gli esercizi. Gli sportivi che hanno la necessità di recuperare velocemente la tonicità muscolare usufruiscono di integratori a base di carnitina e di collagene.

Decubito

Tra i vantaggi più interessanti nell'utilizzare questo integratore figura la sua capacità di limitare le piaghe da decubito e le ferite. Da un punto di vista prettamente numerico è stato verificato come coloro che assumono un integratore a base di Collagene Idrolizzato, riscontrano un miglioramento nella guarigione delle ferite di più di tre volte.

Come è facile dedurre, tale condizione è dovuta alla capacità del collagene di rinforzare i tessuti e le strutture di pelle e muscoli. Gli anziani o le persone che sono costrette a restare a letto per tanto tempo, nella gran parte dei casi soffrono di piaghe da decubito. Questa problematica può essere ridotta assumendo costantemente un integratore specifico, limitando di fatto la comparsa di abrasioni sulla pelle.

Reperibilità

Se fino a qualche anno fa non era molto semplice trovare un integratore a base di Collagene Idrolizzato, attualmente puoi usufruire dei benefici di questo prodotto in modo semplice e veloce. Tra i vantaggi più significativi figura proprio la reperibilità di questa tipologia di formula, oggigiorno infatti, potrai scegliere a un costo estremamente basso questo integratore, potendolo utilizzare nel tempo senza incidere troppo sull'economia familiare.

Sebbene diverse aziende propongano delle formule particolarmente costose, è opportuno verificare il principio attivo dell'integratore utilizzato e verificare che sia presente il Collagene Idrolizzato. In questo modo potrai usufruire dei benefici appena elencati e aggiungerci anche un maggiore reperibilità.

Integratori di Collagene Idrolizzato, funzionano veramente?

Come abbiamo già evidenziato più volte con i dati numerici, l'integratore di Collagene Idrolizzato è una validissima soluzione per diverse esigenze.

Le recensioni dei professionisti e soprattutto degli utenti che hanno provato il prodotto stabiliscono che sia una soluzione affidabile e rilevante sulla salute. Sebbene il funzionamento di questa proteina fibrosa non sia in discussione, è opportuno sottolineare come un'assunzione costante sia la strada necessaria da percorrere per utilizzare il prodotto.

Pensare di assumere l'integratore e dopo una settimana riscontrare già i primi risultati è quantomeno fantasioso. Le proprietà del collagene agiscono nel corso del tempo e influiscono sul corpo in modo naturale e non troppo invasivo.

Un ciclo, o più cicli di assunzione, è essenziale per garantire al corpo dei risultati ottimali, ottenibili con l'adattamento nel tempo e lo smaltimento di elementi nocivi. Anche la tipologia di integratore scelto può incidere sui risultati ottenuti, infatti, una minore concentrazione di collagene necessita di un tempo di assunzione prolungato.

Integratore di Collagene e le controindicazioni

Esaminando i vari studi effettuati per comprendere le reali potenzialità del Collagene Idrolizzato, non sono emersi effetti collaterali. Salvo casi molto rari di ipersensibilità al principio attivo, questa proteina fibrosa non ha controindicazioni clinicamente rilevanti.

Tale caratteristica è dovuta all'origine animale di questa proteina, che in modo naturale permette di essere assorbita dal corpo senza conseguenze negative. La presenza massiccia all'interno del corpo ne facilita anche l'assimilazione.

 

Integratore di Collagene Idrolizzato, cos'è e come assumerlo

 

Ovviamente è opportuno scegliere un integratore certificato che sia stato prodotto da un'azienda affidabile. Usufruire di un prodotto a norma è indispensabile per non riscontrare effetti indesiderati.

Come assumere l'integratore di Collagene Idrolizzato

Una volta esaminati i vantaggi del Collagene Idrolizzato è interessante dare uno sguardo a come poterlo assumere una volta acquistato.

Questa tipologia di integratore viene commercializzato nel formato a polvere, usualmente integrato con altri elementi, come glucosammina oppure la condroitina.

Affinché si possano ottenere dei buoni risultati per la salute articolare bisogna assumere il collagene ogni giorno, in quantità variabili tra 7-10 grammi. Chi effettua una dieta a base di collagene può anche ridurre i valori appena evidenziati, poiché vi sarà una compensazione con gli alimenti.

Per quanto le dosi e l'assunzione giornaliera siano quasi sempre simili tra i pazienti, è opportuno consultare il proprio medico di fiducia per stabilire la quantità precisa del prodotto in base al proprio stato di salute.

In molti casi non si ha l'esigenza di assumere più di 10 grammi di collagene, in altre potrebbe presentarsi la condizione in cui bisogna assimilarne molto di più. La differenza è da ricercare nelle condizioni fisiche del soggetto in quel determinato periodo.

Collagene Idrolizzato, si trova solo in Farmacia?

Quando si pensa a un integratore, sia questo alimentare oppure di altra natura, si associa inevitabilmente la farmacia come luogo esclusivo di acquisto. In realtà, oltre a poter essere acquistato in farmacia, gli integratori di Collagene Idrolizzato possono essere reperiti anche in strutture diverse. Oltre ai negozi online è facile sostituire questa proteina con un'alimentazione sana, in cui è presente all'interno degli alimenti stessi.

Come potrai immaginare, l'assunzione di un integratore è sicuramente più efficace di un alimento, dato che vi è una maggior concentrazione di principio attivo. Ma anche in questo caso bisogna decidere insieme al proprio medico di fiducia quale sia la metodologia migliore da integrare per ottenere i benefici elencati precedentemente.

Gli alimenti che si caratterizzano per una percentuale maggiore di collagene sono: tè verde, uova, agrumi, patate, frutta secca, pesce azzurro e pomodoro. Una dieta equilibrata può agevolare sensibilmente l'adattamento del corpo al collagene Idrolizzato. Un'alimentazione scorretta, ricca di grassi insaturi, inibisce anche alcune proprietà benefiche di tale integratore.

Articoli correlati


Integratore di Maca Peruviana, funziona davvero?
Integratore di Maca Peruviana, funziona davvero?
La Maca Peruviana è un rimedio secolare, estratto da una pianta che re
Leggi
Integratore di Boswellia, a cosa serve?
Integratore di Boswellia, a cosa serve?
La Boswellia è un integratore molto diffuso in grado di aiutare in man
Leggi
Integratore di Beta Carotene, tutti i benefici
Integratore di Beta Carotene, tutti i benefici
Tra le soluzioni più utilizzate per il potere antiossidante e il benes
Leggi