Articolo di blog: cosa sono gli Omega3. By Dietaesport

Omega 3, benefici e controindicazioni

Omega 3, benefici e controindicazioni

Si sente spesso parlare dell'importanza degli Omega 3 nel nostro organismo e dei numerosi benefici che essi apportano. Negli ultimi anni sono stati svolti diversi studi per cercare di capire nello specifico tutto ciò che riguarda gli Omega 3 e la loro utilità nella vita quotidiana di ogni singola persona. Ecco perché in questo articolo esamineremo nel dettaglio le informazioni più significative da conoscere sugli Omega 3.

Indice:

Cosa sono gli Omega 3

Gli Omega 3 sono acidi grassi polinsaturi, quindi appartengono al gruppo dei lipidi. Gli acidi grassi si uniscono ad un alcol (molecola di glicerolo) per creare strutture molecolari ancora più articolate. Se in questa struttura, una catena carboniosa, sono presenti solo tre tipi di acidi grassi, si tratta del gruppo dei lipidi semplici.

I tre acidi grassi prendono il nome di Mono-, Di- e Tri-gliceridi. Questi ultimi costituiscono la maggior parte dei grassi alimentari quindi si depositano nel nostro corpo diventando una fondamentale risorsa energetica, il tessuto adiposo. Se invece la struttura è composta da acido fosforico, glucidi e basi azotate si tratta del gruppo dei lipidi complessi. Facendo parte di entrambi i gruppi di lipidi, si deduce che gli acidi grassi siano davvero importanti per il nostro organismo.

Inoltre gli acidi grassi dell'Omega 3 sono detti essenziali perché il nostro corpo non è in grado di sintetizzarli, perciò l'unico modo per assumerli è attraverso l'alimentazione, con una dieta apposita. Sono chiamati anche polinsaturi perché, come già accennato, sono composti da una struttura (catene di acidi grassi formate da atomi di carbonio e idrogeno collegati tra di loro) che presenta diversi doppi legami tra gli atomi di carbonio e siccome il primo di essi si trova nel terzo atomo, prendono il nome di Omega 3.

Gli acidi grassi principali degli Omega 3 sono:

  • (ALA) acido alfa-linolenico, di origine esclusivamente vegetale, aiuta a tenere i livelli di colesterolo nel sangue normali;
  • (EPA) acido eicosapentaenoico, di origine animale, aiuta il cuore a funzionare normalmente;
  • (DHA) acido docosaesaenoico, di origine sia animale che algale, oltre a contribuire al corretto funzionamento del cuore, agisce anche a livello celebrale mantenendo normali le sue funzioni. Inoltre, se viene assunto durante l'allattamento, contribuisce allo sviluppo celebrale e visivo dei bambini.

Infine, per sintetizzare, gli Omega 3 ricoprono tre importanti ruoli:

  • energetico perché forniscono una grande quantità di calorie che si conservano sotto forma di trigliceridi, quindi danno energia all'organismo;
  • funzionale, producono eicosanoidi antinfiammatori;
  • strutturale perché offrono sostegno e protezione agli organi e sono i componenti principali delle membrane cellulari.

Dai uno sguardo ai nostri prodotti con Omega3

Differenza tra Omega 3, 6 e 9

La struttura degli Omega 3, come abbiamo già spiegato, è composta da diversi doppi legami. Il primo doppio legame sulla catena dell'acido grasso è posizionato nel terzo atomo di carbonio.

Negli Omega 6 invece, il primo doppio legame si trova in corrispondenza del sesto atomo di carbonio. Infine, negli Omega 9, il primo doppio legame si trova nel nono atomo di carbonio.

Inoltre gli acidi grassi degli Omega 3 e 6 sono polinsaturi mentre quelli degli Omega 9 sono monoinsaturi. A differenza degli Omega 3 e 6, gli Omega 9 non sono essenziali, ciò vuole dire che l'organismo è in grado di produrli in completa autonomia partendo da altri tipi di grassi. Questo è il motivo per cui non devono essere assunti attraverso l'alimentazione.

Carenza di Omega 3, cosa succede?

Una carenza di Omega 3 può portare ad avere sintomi che, anche se non sono gravi, possono comunque essere fastidiosi. Tra questi ci sono:

  • stanchezza;
  • pelle secca;
  • capelli fragili;
  • unghie deboli;
  • eczema;
  • cheratosi;
  • cattiva circolazione del sangue;
  • sbalzi d'umore;
  • problemi di memoria;
  • dolori muscolari;
  • disturbi del sonno;
  • deficit dell'attenzione;
  • dolori articolari;
  • iperattività.

D'altro canto, anche un consumo eccessivo di Omega 3 potrebbe portare degli scompensi nell'organismo, come la velocità di sanguinamento e formazione di composti dannosi.

Dai uno sguardo ai nostri prodotti con Omega3

Omega 3, tutti i benefici

Dopo aver visto cosa sono gli Omega 3 e quale ruolo strutturale ricoprono nel nostro organismo, ora andiamo ad esaminare quali sono i benefici.

Omega 3 e salute del cuore

Gli Omega 3 con i loro grassi, sono utili al buon funzionamento del cuore perché oltre ad essere una fonte di energia per questo importante muscolo, riescono anche a stimolarne l'uso dei grassi. Inoltre altri benefici a livello cardiovascolare sono:

  • mantengono sotto controllo il colesterolo LDL e i trigliceridi;
  • evitano che i vasi sanguigni si induriscano e che si accumulino sostanze sulle pareti arteriose così da ridurre il rischio di malattie come ipertensione e trombosi;
  • riducono la pressione arteriosa e la disfunzione endoteliale;
  • evitano che si formino coaguli nel sangue che causano infarti ed ictus;
  • modulano la flogosi dell'endotelio.

Omega 3 e malattie metaboliche

L'utilizzo degli Omega 3 risulta essere essenziale nelle condizioni metaboliche gravi, infatti reca diversi benefici come:

  • miglioramento della sensibilità insulinica quindi previene il diabete;
  • aiuta ad evitare la comparsa della sindrome metabolica;
  • stimola il metabolismo evitando che il colesterolo si accumuli grazie alla leptina ossia un ormone che fa diminuire l'appetito.

Omega 3 e salute del sistema nervoso

Come abbiamo già anticipato, il cervello e il sistema nervoso traggono tanti benefici dall'assunzione degli Omega 3:

  • mantenimento delle funzioni cognitive;
  • corretto funzionamento della retina dell'occhio;
  • effetto positivo sull'umore e sulla funzione cerebrale così da evitare l'insorgenza di malattie come la depressione.

Omega 3 e patologie neurodegenerative

Molti studi hanno riscontrato che gli Omega 3 migliorano la salute generale del cervello e quindi prevengono la presenza di malattie o patologie neurodegenerative come:

  • morbo di Alzheimer;
  • morbo di Parkinson;
  • demenza senile;
  • Sclerosi Laterale Amiotrofica;
  • malattia del Motoneurone;
  • altri disturbi comportamentali.

Omega 3 e infiammazioni

Le molecole degli Omega 3 svolgono un'azione antinfiammatoria per articolazioni e muscoli. Questo aiuta a prevenire o rallentare problemi di salute come:

  • l'osteoartrosi;
  • l'osteoporosi;
  • artrite reumatoide;
  • asma;
  • patologie tumorali che si sviluppano tramite infiammazioni;
  • malattie autoimmuni;
  • proteggono i muscoli quando sono sottoposti ad intenso sforzo fisico ad esempio durante allenamenti sportivi;
  • rallentano il processo di invecchiamento che è legato ad un'infiammazione sistemica.

Omega 3: benefici capelli, pelle e unghie

Gli Omega 3 aiutano a mantenere il cuoio capelluto idratato, in questo modo si evita la perdita dei capelli. Inoltre vengono rinforzati sia i capelli che le unghie per l'azione che gli acidi grassi svolgono sui cheratinociti. Anche la struttura della pelle viene protetta da secchezza e da raggi solari. Questo previene la comparsa di eczemi, acne, scottature e invecchiamento precoce.

Omega 3: benefici a livello sessuale

Gli acidi grassi degli Omega 3 hanno una funzione benefica sull'apparato cardiovascolare dell'uomo:

  • rallentano i sintomi della disfunzione erettile;
  • proteggono dall'insorgenza del tumore alla prostata;
  • favoriscono il desiderio sessuale perché combattono l'ansia e la depressione contribuendo invece all'aumento dei livelli di dopamina.

Omega 3: benefici in gravidanza

Anche se già lo abbiamo accennato in precedenza, gli Omega 3 sono fondamentali durante la gravidanza e l'allattamento. Infatti se la gestante assume Omega 3, la salute del bambino di sicuro sarà salvaguardata, soprattutto la sfera che riguarda il cervello e il sistema nervoso.

Durante l'allattamento, oltre che a recare benefici al bambino, anche la mamma potrà ricevere dei vantaggi. Infatti gli Omega 3 permettono di far aumentare la produzione di latte e a prevenire la depressione post-partum.

Dai uno sguardo ai nostri prodotti con Omega3

Alimenti che contengono Omega 3

Abbiamo già anticipato che il nostro organismo non è in grado di produrre Omega 3, perciò è importante che ne assumiamo la giusta quantità attraverso l'alimentazione.

Tra le fonti animali ricche di Omega 3, oltre alle uova, troviamo diverse tipologie di pesci:

  • salmone atlantico;
  • tonno;
  • merluzzo;
  • sgombro;
  • acciughe;
  • aringhe;
  • sardine;
  • gamberi;
  • trota;
  • crostacei;
  • molluschi;
  • olio di pesce.

Tra le fonti vegetali invece troviamo:

  • semi oleosi (semi di lino, chia, mandorle, nocciole, soia, canapa, noci, girasole);
  • oli di semi oleosi;
  • alghe marine;
  • frutta secca;
  • legumi;
  • ortaggi a foglia verde.

Omega 3: le controindicazioni

Ovviamente non esistono controindicazioni nell'assunzione di Omega 3 presenti nel cibo, a meno che non ci siano allergie o intolleranze alimentari.

Le controindicazioni però sono presenti quando si assumono integratori. Infatti a causa di un dosaggio smodato o ipersensibilità agli Omega 3 si possono riscontrare i seguenti effetti collaterali:

  • difficoltà digestive
  • alitosi;
  • problemi gastrointestinali come diarrea, nausea, vomito e bruciore di stomaco;
  • gas intestinali;
  • mal di testa;
  • sudore maleodorante;
  • emorragie, causate dall'assunzione di altri farmaci che diminuiscono la coagulazione del sangue;
  • problemi di coagulazione.

Integratori di Omega 3 migliori

Gli studi dimostrano che il fabbisogno energetico di Omega 3 per ogni persona di qualsiasi età dovrebbe essere minimo del 2% al giorno. Pertanto molti decidono si assumere Omega 3 attraverso l'uso di integratori, oltre che con l'alimentazione.

Questo perché la dieta occidentale non è molto ricca di Omega 3. Inoltre esistono carenze nutrizionali che non permettono l'assorbimento dei nutrienti. Soprattutto le donne in gravidanza, gli anziani e coloro che soffrono di patologie metaboliche hanno ancora più bisogno di assimilare Omega 3 per mantenere in buona salute l'organismo.

Anche se gli integratori non sostituiscono una dieta equilibrata, possono comunque essere un valido aiuto per introdurre i nutrienti di cui il corpo ha bisogno per essere in salute.

Esistono integratori che possono essere ingeriti in pillole, in perle o caramelle. Alcuni di questi sono:

Articoli correlati


EAA, aminoacidi essenziali: cosa sono e quando assumerli
EAA, aminoacidi essenziali: cosa sono e quando assumerli
Gli amminoacidi essenziali sono quegli aminoacidi che il nostro corpo
Leggi
Proteine in polvere, a cosa servono e quali assumere
Proteine in polvere, a cosa servono e quali assumere
In questo articolo si spiegherà l’importanza delle proteine per l’orga
Leggi
Glutammina: a cosa serve e quando assumerla
Glutammina: a cosa serve e quando assumerla
Tra gli elementi più importanti per una condizione di salute ottimale
Leggi